Arrivato a noi dalla preistoria, identificato come un’icona della cultura botanica, è sopravvissuto a Hiroshima, si mangia ma è tossico e nel corso della sua vita può cambiare sesso

Source link

By ninja

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *