Non ho alcun dubbio che se tutti tenessimo in maggior considerazione la compassione e la non violenza nella vita di ogni giorno, il mondo sarebbe un posto migliore. In questo periodo la gente è particolarmente preoccupata per i temi legati alla salute. Curiamo con impegno l’igiene fisica per preservare la salute del corpo, ma credo che dovremmo osservare anche una igiene emotiva per raggiungere e mantenere la pace interiore.

Dobbiamo imparare ad affrontare, e ridurre, la rabbia, l’ansia e la paura. La chiave è imparare a coltivare la pace della mente.

Quando i giovani mi chiedono come si crea un mondo più felice e pacifico, io rispondo: siate onesti, sinceri e altruisti. Se vi dedicherete a prendervi cura degli altri, non ci sarà più tempo per bugie, prepotenze, imbrogli. Se sarete sinceri, potrete vivere in modo trasparente, ispirare fiducia, che è poi la base di qualsiasi amicizia.

Noi tutti, in una certa misura, siamo guidati dall’egoismo, ma il trucco è perseguire una forma saggia di egoismo, che significa non dimenticare mai l’unicità dell’umanità e mettere sempre prima l’interesse degli altri.

La fonte ultima di pace e felicità è l’affetto, che è dentro di noi. Ciò che ci distingue in quanto esseri umani è l’intelligenza. Quando quest’intelligenza si combina con l’affetto, ecco che nasce la felicità.

Source link

By ninja

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *